• Slideshow - Castello Borrelli - vista dal mare
  • Slideshow - persone in piazza centrale
  • Molo Marinai d'Italia
  • Molo Rosa dei venti

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

ultima modifica: Antonella Rossi  11/12/2018

Strenne di Natale - Libri in compagnia di ...- Incontro con gli Autori A.Novelli e G.Zarini

notizia pubblicata in data : martedì 11 dicembre 2018

Strenne di Natale - Libri in compagnia di ...- Incontro con gli Autori A.Novelli e G.Zarini

Strenne di Natale – Libri in compagnia di … è una rassegna dedicata alla presentazione di buoni libri, organizzata dal Comune di Borghetto S. Spirito, Città che legge 2018, condotte dalla Dott.ssa Graziella Frasca Gallo, con la professionalità e la capacità che la contraddistingue.
Mercoledì 12 dicembre alle ore 16.00, presso Palazzo E.Pietracaprina, la coppia di giallisti Andrea Novelli e Giampaolo Zarini ci parlerà de “L’Essenza della colpa ” Ed. F.lli Frilli, terzo volume di una trilogia, in cui assistiamo al ritorno dell’investigatore ed ex-poliziotto Michele Astengo, alle prese con casi sempre più complicati da risolvere e affrontare.
Il nuovo mistero da svelare riguarda una famiglia molto potente: la famiglia Argentero che, sotto la guida del signor Arcangelo, gestisce un’importante azienda produttrice di profumi.
Il signor Argentero ha due figli – ormai adulti – molto diversi ma che, allo stesso modo, hanno sofferto e soffrono la mancanza di un padre completamente impegnato nel lavoro.
Senza ombra di dubbio, non ci troviamo davanti ad un semplice racconto di investigatori e casi da risolvere: ciò di cui i due autori scrivono va ben oltre la trama.
I liguri Andrea Novelli e Gianpaolo Zarini proseguono con l’ambientazione delle loro storie nella città di Genova, luogo nel quale, per storicità e caratteristica, le vicende noir si prestano maggiormente rispetto alla loro Savona.

Un personaggio particolarmente interessante è il “cinese”, un uomo che Michele Astengo osserva ogni giorno dalla finestra del suo ufficio, passa tutto il tempo davanti ai suoi computer, digitando continuamente, senza mai fermarsi.
Astengo non sa quale sia il lavoro del cinese ma, osservandolo ogni giorno, riesce a capire di trovarsi davanti ad una persona completamente diversa da lui.
Michele, al contrario, è una figura complicata, travagliata, spaventata dall’amore e dal doversi impegnare in qualcosa di serio con qualcuno.

 

Leggibilità
Lettura Visualizza il testo con caratteri normali  Visualizza il testo con caratteri grandi  Visualizza il testo con contrasto elevato  Visualizza i contenuti senza la presenza della struttura grafica