• Slideshow - Castello Borrelli - vista dal mare
  • Slideshow - persone in piazza centrale
  • Molo Marinai d'Italia
  • Molo Rosa dei venti
ultima modifica: Sergio Guarisco  15/10/2018

 

SIT - SISTEMA CARTOGRAFICO

Mappa con rappresentazione cartografica del territorio comunale con indicazione della zonizzazione da PRG e dei vincoli urbanistici esistenti, oltre a tematismi vari consultabile al seguente link:

http://map.portalecomuni.net/mapguide/wgis/ddd.html?Cfg=74d43360-1d02-4009-8a68-b20f909be221

 

EDILIZIA PRIVATA ED URBANISTICA

 

 

RESPONSABILE SERVIZIO

Geom. Sergio GUARISCO (int. 214) utcbss@comune.borghettosantospirito.sv.it

RESPONSABILE U.O. 

PERSONALE ADDETTO

Geom. Gianluca BELOTTI  - Istruttore tecnico (int. 243)

Paola ALTAVISTA- Istruttore Amministrativo (int. 212)

RECAPITI

Telefono: 0182/970.000

Fax: 0182/950.695

e-mail: utcbss@comune.borghettosantospirito.sv.it

UBICAZIONE

palazzo comunale di p.za Italia  - I piano - corridoio nord

ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO

Lunedì dalle ore 10.00 alle ore 12.30

Mercoledì dalle ore 10.00 alle ore 12.30

 

COMPETENZE:

Assicura, mediante l'organizzazione e la gestione di risorse finanziarie, umane, strumentali, la gestione dell'attività urbanistica ed edilizia sul territorio del Comune, la gestione dei procedimenti ed il rilascio dei prescritti provvedimenti.

 

D.P.R. 06 GIUGNO 2001 N. 380 - TESTO AGGIORNATO E COORDINATO CON D.LGS. N. 222/2016 (DECRETO MADIA) - “ TESTO UNICO DELLE DISPOSIZIONI LEGISLATIVE E REGOLAMENTARI IN MATERIA EDILIZIA”

 

 

 

LEGGE REGIONALE 06 GIUGNO 2008 N. 16 - TESTO AGGIORNATO E COORDINATO CON LA L.R. N. 15 DEL 28/06/2017 - “DISCIPLINA DELL'ATTIVITA' EDILIZIA”

 

La suddetta normativa, in coerenza con il titolo V - Parte II - della Costituzione disciplina:


a) l'attività edilizia con riferimento alle tipologie degli interventi edilizi, ai titoli abilitativi e alle procedure per il relativo conseguimento;

b) stabilisce le sanzioni amministrative per gli abusi edilizi;

c) definisce i parametri urbanistico - edilizi;

d) detta norme per garantire l'uniformità e il coordinamento dei contenuti dei regolamenti edilizi comunali;

e) promuove la sostenibilità energetico - ambientale nella realizzazione delle opere edilizie pubbliche e private, nel rispetto dell'ordinamento comunitario.

TITOLI ABILITATIVI E ISTANZE

 

PERMESSO DI COSTRUIRE

Sono soggetti a permesso di costruire gli interventi che comportino trasformazioni urbanistiche o edilizie del territorio.

Cosa occorre: domanda in bollo da Euro 16,00 sottoscritta dal proprietario, redatta sul modulo unificato regionale reperibile nella sezione modulistica. La domanda deve contenere i dati personali del proprietario, l'ubicazione esatta dell'immobile interessato (Via, numero civico, denominazione del condominio, piano, numero di interno), gli estremi catastali del medesimo (foglio, mappale, subalterno), la descrizione sommaria dell'opera per cui si richiede il permesso di costruire, le generalità del progettista.

Considerata la complessità della normativa in materia, relativamente alla documentazione da allegarsi alla domanda di permesso di costruire si rimanda a quanto prescritto dagli articoli 7 e 8 del Regolamento Edilizio Comunale vigente.

Contribuzione: Contributo di costruzione determinato in base alla normativa vigente, se dovuto, e tariffa per diritti di segreteria calcolati sulla base del contributo dovuto.

Per interventi non soggetti al pagamento del contributo di costruzione, attestazione di versamento di Euro 120,00 quale tariffa per diritti di segreteria su conto corrente postale n. 13557178 intestato a "Tesoreria Comune di Borghetto Santo Spirito" o quietanza di versamento su conto corrente bancario avente il seguente IBAN: IT41Q0617549310000000003790.

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA' (SCIA)

Sono soggetti a segnalazione certificata inizio attività gli interventi e le opere previsti dall'art. 22 del D.P.R. n. 380/01. Detta segnalazione consente l’inizio dei lavori contestualmente alla data di protocollazione della medesima.

Cosa occorre: comunicazione sottoscritta dal proprietario, redatta sul modulo unificato regionale reperibile nella sezione modulistica.

Contribuzione: Contributo di costruzione determinato in base alla normativa vigente, se dovuto, e tariffa per diritti di segreteria calcolati sulla base del contributo dovuto.

Per interventi non soggetti al pagamento del contributo di costruzione, attestazione di versamento di Euro 120,00 quale tariffa per diritti di segreteria su conto corrente postale n. 13557178 intestato a "Tesoreria Comune di Borghetto Santo Spirito" o quietanza di versamento su conto corrente bancario avente il seguente IBAN: IT41Q0617549310000000003790.

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA' (SCIA) IN ALTERNATIVA AL PERMESSO DI COSTRUIRE

Sono soggetti a segnalazione certificata inizio attività gli interventi e le opere previsti dall'art. 23 del D.P.R. n. 380/01.

Cosa occorre: comunicazione sottoscritta dal proprietario, protocollata almeno 30 giorni prima dell’effettivo inizio lavori, redatta sul modulo unificato regionale reperibile nella sezione modulistica.

Contribuzione: Contributo di costruzione determinato in base alla normativa vigente, se dovuto, e tariffa per diritti di segreteria calcolati sulla base del contributo dovuto.

Per interventi non soggetti al pagamento del contributo di costruzione, attestazione di versamento di Euro 120,00 quale tariffa per diritti di segreteria su conto corrente postale n. 13557178 intestato a "Tesoreria Comune di Borghetto Santo Spirito" o quietanza di versamento su conto corrente bancario avente il seguente IBAN: IT41Q0617549310000000003790.  

 

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI ASSEVERATA (CILA)

Sono soggetti a comunicazione inizio lavori asseverata gli interventi e le opere previsti dall'art. 6 bis del D.P.R. n. 380/01.

Cosa occorre: comunicazione sottoscritta dal proprietario redatta sul modulo unificato regionale reperibile nella sezione modulistica.

Attestazione di versamento di Euro 120,00 quale tariffa per diritti di segreteria su conto corrente postale n. 13557178 intestato a "Tesoreria Comune di Borghetto Santo Spirito" o quietanza di versamento su conto corrente bancario avente il seguente IBAN: IT41Q0617549310000000003790.

 

 

AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA EX ART. 146 D.LGS. N. 42/04

Trattasi di istanza in bollo da Euro 16,00 presentata dal proprietario di immobili ricadenti in area sottoposta a vincolo paesistico - ambientale ai sensi del D.lgs. n. 42/04.

Cosa occorre: tale istanza deve contenere i dati personali del proprietario, l'ubicazione esatta dell'immobile interessato (Via, numero civico, denominazione del condominio, piano, numero di interno) e gli estremi catastali del medesimo (foglio, mappale, subalterno) e dovrà essere corredata della seguente documentazione da produrre in triplice copia:

·  Relazione tecnica in carta semplice redatta da professionista abilitato alla progettazione;

·  Relazione paesaggistica redatta ai sensi del D.P.C.M. 12/12/2005;

·  Tavola di progetto contenente estratti cartografici, stato attuale, stato di progetto e raffronto, con l'indicazione della destinazione d'uso e dell'altezza interna dei locali;

·  Rendering e/o fotomontaggio delle opere in progetto;

·  Visura catastale dell'immobile corredata di planimetria;

·  Documentazione fotografica a colori (non sono ammesse autosviluppanti e/o istantanee);

·  Attestazione di versamento di Euro 200,00 quale tariffa per diritti di segreteria su conto corrente postale n. 13557178 intestato a "Tesoreria Comune di Borghetto Santo Spirito" o quietanza di versamento su conto corrente bancario avente il seguente IBAN: IT41Q0617549310000000003790.

 

 

AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA SEMPLIFICATA AI SENSI DEL CAPO II DEL D.P.R. 13 FEBBRAIO 2017 N. 31

Trattasi di istanza in bollo da Euro 16,00, presentata sul modulo unificato regionale reperibile nella sezione modulistica,  redatta dal proprietario di immobili ricadenti in area sottoposta a vincolo paesistico - ambientale ai sensi del D.lgs. n. 42/04, le cui opere in progetto ricadono tra quelle ricomprese nell’allegato B del D.P.R. n. 31/2017.

Cosa occorre: tale istanza deve contenere i dati personali del proprietario, l'ubicazione esatta dell'immobile interessato (Via, numero civico, denominazione del condominio, piano, numero di interno) e gli estremi catastali del medesimo (foglio, mappale, subalterno) e dovrà essere corredata della seguente documentazione da produrre in triplice copia:

·  Relazione tecnica in carta semplice redatta da professionista abilitato alla progettazione;

·  Relazione paesaggistica semplificata redatta ai sensi del D.P.C.M. 12/12/2005 sul modulo unificato regionale reperibile nella sezione modulistica;

·  Tavola di progetto contenente estratti cartografici, stato attuale, stato di progetto e raffronto, con l'indicazione della destinazione d'uso e dell'altezza interna dei locali;

·  Rendering e/o fotomontaggio delle opere in progetto;

·  Visura catastale dell'immobile corredata di planimetria;

·  Documentazione fotografica a colori (non sono ammesse autosviluppanti e/o istantanee);

·  Attestazione di versamento di Euro 200,00 quale tariffa per diritti di segreteria su conto corrente postale n. 13557178 intestato a "Tesoreria Comune di Borghetto Santo Spirito" o quietanza di versamento su conto corrente bancario avente il seguente IBAN: IT41Q0617549310000000003790.

 

AUTORIZZAZIONE IDROGEOLOGICA EX L.R. N. 4 DEL 22/01/1999

Trattasi di istanza in bollo da Euro 16,00 resa al Sindaco dal proprietario di immobili ricadenti in area sottoposta vincolo idrogeologico ai sensi della L.R. n. 4 del 22/01/1999.

Cosa occorre:  tale istanza deve contenere i dati personali del proprietario, l'ubicazione esatta dell'immobile interessato (Via, numero civico, denominazione del condominio, piano, numero di interno) e gli estremi catastali del medesimo (foglio, mappale, subalterno) e dovrà essere corredata della seguente documentazione da produrre in duplice copia:

·  Relazione tecnica in carta semplice redatta da professionista abilitato alla progettazione;

·  Tavola di progetto contenente estratti cartografici, stato attuale, stato di progetto e raffronto, con l'indicazione della destinazione d'uso e dell'altezza interna dei locali;

·  Relazione geologica redatta da tecnico abilitato;

·  Documentazione fotografica a colori (non sono ammesse autosviluppanti e/o istantanee);

·  Attestazione di versamento di Euro 50,00 quale tariffa per diritti di segreteria su conto corrente postale n. 13557178 intestato a "Tesoreria Comune di Borghetto Santo Spirito" o quietanza di versamento su conto corrente bancario avente il seguente IBAN: IT41Q0617549310000000003790;

·  Attestazione di versamento di Euro 150,00 quale compenso per espressione parere da parte del geologo consulente incaricato dal Comune su conto corrente postale n. 13557178 intestato a "Tesoreria Comune di Borghetto Santo Spirito" o quietanza di versamento su conto corrente bancario avente il seguente IBAN: IT41Q0617549310000000003790.

 

 

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI AGIBILITA'

Con l'entrata in vigore del D.lgs. 25/11/2016 n. 222 (SCIA 2) è di fatto stato abrogato il certificato di agibilità rilasciato dalle Amministrazioni Comunali. L'agibilità viene ora attestata mediante segnalazione certificata da parte del proprietario / committente che sostituisce in toto il vecchio certificato.

Cosa occorre: segnalazione certificata di agibilità (modello reperibile nella sezione modulistica) indirizzata all'Ufficio Edilizia Privata e sottoscritta dal proprietario dell'immobile, corredata di:

·  Certificato di collaudo statico delle opere in conglomerato cementizio, normale o precompresso, ed a struttura metallica, soggette alle disposizioni del D.P.R. n. 380/01 e s.m.i., con l'attestazione da parte dell'Amministrazione Provinciale di Savona dell'avvenuto deposito del certificato stesso ai sensi dell'art. 67 del sopracitato D.P.R.;

·  Certificato di conformità alla normativa vigente in materia di edilizia antisismica, ai sensi della Legge 02/02/1974 n. 64, ed ai sensi delle vigenti leggi regionali;

·  Copia della dichiarazione presentata per l'iscrizione al catasto, nonché copia delle planimetrie delle nuove unità immobiliari e delle modifiche alle unità preesistenti, asseverate da un tecnico abilitato alla progettazione;

·  Certificato di collaudo dei VV.FF. per gli impianti termici con potenzialità superiore a 30.000 Kcal/h;

·  Dichiarazioni di conformità degli impianti tecnologici, rilasciate dalle ditte installatrici, ai sensi dell'art. 7 del D.M. 22/01/2008 n. 37;

·  Certificato di collaudo, ove previsto dalle normative vigenti, relativamente agli impianti tecnologici installati;

·  Attestazione di versamento di Euro 100,00 quale tariffa per diritti di segreteria su conto corrente postale n. 13557178 intestato a "Tesoreria Comune di Borghetto Santo Spirito" o quietanza di versamento su conto corrente bancario avente il seguente IBAN: IT41Q0617549310000000003790.

 

 

LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA

Trattasi di opere di ordinaria manutenzione definite dall'articolo 3, lettera a) del D.P.R. n. 380/2001.

Cosa occorre: Comunicazione, reperibile nella sezione modulistica del sito comunale, prodotta dal proprietario di immobili in cui si intendono eseguire lavori edili, limitatamente a quelli previsti dall'articolo 3, lettera a), del D.P.R. n. 380/01, redatta in carta semplice e contenente i dati personali del proprietario, l'ubicazione esatta dell'immobile interessato (Via, numero civico, denominazione del condominio, piano, numero di interno) e gli estremi catastali del medesimo.

 

 

 

CERTIFICATO DI DESTINAZIONE URBANISTICA

Trattasi di certificato attestante la zona e la normativa urbanistica in base al vigente Piano Regolatore Generale, nonché l'esistenza di strumenti attuativi, di aree ubicate nel territorio comunale.

Cosa occorre: domanda in bollo da Euro 16,00 sottoscritta dal proprietario o dall'avente diritto dell'area di cui si richiede il certificato, corredata di:

·  Attestazione di versamento di Euro 80,00 quale tariffa per diritti di segreteria su conto corrente postale n. 13557178 intestato a "Tesoreria Comune di Borghetto Santo Spirito" o quietanza di versamento su conto corrente bancario avente il seguente IBAN: IT41Q0617549310000000003790;

·  Planimetria catastale con evidenziati i mappali interessati.

il numero delle marche da bollo varia a seconda del numero delle pagine che compongono il certificato.

Si precisa che in caso di atti di successione e di atti di alienazione di terreni destinati alla formazione o all'arrotondamento delle proprietà di imprese agricole diretto-coltivatrici, sia la domanda che il certificato sono esenti dall'imposta di bollo, ma non della tariffa dovuta per diritti di segreteria ridotta della metà pari a Euro 40,00.

 

 

CERTIFICATO DI IDONEITA' DELL'ALLOGGIO

Trattasi di certificato attestante se l'unità immobiliare oggetto dell'istanza rientra o meno nei parametri minimi previsti dalla Legge Regionale n. 22 del 23/04/1982 inerente l'edilizia residenziale, ai fini della richiesta di "ricongiungimento familiare" o "permesso di soggiorno".

Cosa occorre: domanda in bollo da Euro 16,00 sottoscritta dal soggetto interessato all’ottenimento del permesso di soggiorno o del ricongiungimento familiare, corredata di:

·  Attestazione di versamento di Euro 30,00 quale tariffa per diritti di segreteria su conto corrente postale n. 13557178 intestato a "Tesoreria Comune di Borghetto Santo Spirito" o quietanza di versamento su conto corrente bancario avente il seguente IBAN: IT41Q0617549310000000003790;

·  Planimetria catastale dell'unità immobiliare oggetto dell'istanza;

·  Autocertificazione sottoscritta dal richiedente circa la composizione del proprio nucleo familiare convivente, con allegato valido documento di identità.

 

 

ASSEGNAZIONE NUMERO DI MATRICOLA ASCENSORI

Trattasi di comunicazione del presente Servizio di assegnazione del numero di matricola degli impianti di ascensori e/o montacarichi di nuova installazione all'interno degli edifici, propedeutica alla loro messa in funzione.

Cosa occorre: comunicazione di avvenuta installazione dell'impianto, descrittiva delle caratteristiche dello stesso, sottoscritta dal proprietario o dal rappresentante della ditta esecutrice delle opere edili corredata di:

·  Dichiarazione di conformità dell'impianto alla regola d'arte e/o attestato di conformità rilasciato da società abilitata ai sensi della direttiva CEE n. 95/16;

·  Denominazione della ditta o società incaricata della manutenzione dell'impianto e relativa accettazione di incarico da parte della stessa;

·  Denominazione della ditta o società incaricata delle ispezioni periodiche sull'impianto stesso e relativa accettazione di incarico da parte della stessa;

· Attestazione diversamento di Euro 50,00 quale tariffa per diritti di segreteria su contocorrente postale n. 13557178intestato a "Tesoreria Comune di Borghetto Santo Spirito" o quietanza di versamento su conto corrente bancario avente il seguente IBAN: IT41Q0617549310000000003790.

 

 

 

 

REGOLARIZZAZIONE OPERE ABUSIVE

 

ACCERTAMENTO DI CONFORMITA’ EX ART. 36 D.P.R. N. 380/2001

Sono soggetti ad accertamento di conformità ex art. 36 del D.P.R. n. 380/2001 gli interventi eseguiti in assenza o in difformità dal permesso di costruire ovvero in assenza di SCIA, qualora le opere abusive risultino conformi alla disciplina urbanistica ed edilizia vigente sia al momento della realizzazione delle stesse, sia al momento della presentazione della domanda.

Cosa occorre: domanda in bollo da Euro 16,00 sottoscritta dal proprietario, redatta sul modulo unificato regionale reperibile nella sezione modulistica (permesso di costruire). La domanda deve contenere i dati personali del proprietario, l'ubicazione esatta dell'immobile interessato (Via, numero civico, denominazione del condominio, piano, numero di interno), gli estremi catastali del medesimo (foglio, mappale, subalterno) e dovrà essere corredata della seguente documentazione da produrre in duplice copia:

·  Relazione tecnica descrittiva delle opere abusive;

·  Documentazione fotografica;

·  Elaborati grafici rappresentativi delle opere per le quali si chiede la sanatoria;

·  Visura e planimetria catastale;

·  Attestazione di versamento di Euro 150,00 quale tariffa per diritti di segreteria su conto corrente postale n. 13557178 intestato a "Tesoreria Comune di Borghetto Santo Spirito" o quietanza di versamento su conto corrente bancario avente il seguente IBAN: IT41Q0617549310000000003790.

Sanzione: Contributo di costruzione in misura doppia.

 

 

INTERVENTI DI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA IN ASSENZA DI PERMESSO DI COSTRUIRE O IN TOTALE DIFFORMITA’ EX ART. 33 D.P.R. N. 380/2001

APPLICAZIONE SANZIONE AMMINISTRATIVA

Sono soggetti all’applicazione della sanzione amministrativa ex art. 33 del D.P.R. n. 380/2001 gli interventi di ristrutturazione edilizia di cui all’articolo 10, comma 1, del D.P.R. n. 380/2001 eseguiti in assenza o in totale difformità dal permesso di costruire.

Cosa occorre: domanda in bollo da Euro 16,00 sottoscritta dal proprietario contenente i dati personali del proprietario, l'ubicazione esatta dell'immobile interessato (Via, numero civico, denominazione del condominio, piano, numero di interno), gli estremi catastali del medesimo (foglio, mappale, subalterno). La stessa dovrà essere corredata della seguente documentazione:

·  Relazione tecnica descrittiva delle opere abusive;

·  Documentazione fotografica;

·  Elaborati grafici rappresentativi delle opere per le quali si chiede la sanatoria;

·  Visura e planimetria catastale;

·  Attestazione di versamento di Euro 150,00 quale tariffa per diritti di segreteria su conto corrente postale n. 13557178 intestato a "Tesoreria Comune di Borghetto Santo Spirito" o quietanza di versamento su conto corrente bancario avente il seguente IBAN: IT41Q0617549310000000003790.

Sanzione: Sanzione pecuniaria pari al  doppio dell’aumento di valore dell’immobile determinato con riferimento alla data di ultimazione dei lavori. Per gli edifici adibiti ad uso diverso da quello di abitazione, la sanzione è pari al doppio dell’aumento di valore dell’immobile determinato a cura dell’Agenzia delle Entrate (ex Agenzia del Territorio).

 

 

 

INTERVENTI ESEGUITI IN PARZIALE DIFFORMITA’ DAL PERMESSO DI COSTRUIRE  EX ART. 34 D.P.R. N. 380/2001

APPLICAZIONE SANZIONE AMMINISTRATIVA

Sono soggetti all’applicazione della sanzione amministrativa ex art. 34 del D.P.R. n. 380/2001 le opere realizzate in parziale difformità dal permesso di costruire di cui all’articolo 10, comma 1, del D.P.R. n. 380/2001.

Cosa occorre: domanda in bollo da Euro 16,00 sottoscritta dal proprietario contenente i dati personali del proprietario, l'ubicazione esatta dell'immobile interessato (Via, numero civico, denominazione del condominio, piano, numero di interno), gli estremi catastali del medesimo (foglio, mappale, subalterno). La stessa dovrà essere corredata della seguente documentazione:

·  Relazione tecnica descrittiva delle opere abusive;

·  Documentazione fotografica;

·  Elaborati grafici rappresentativi delle opere per le quali si chiede la sanatoria;

·  Visura e planimetria catastale;

·  Attestazione di versamento di Euro 150,00 quale tariffa per diritti di segreteria su conto corrente postale n. 13557178 intestato a "Tesoreria Comune di Borghetto Santo Spirito" o quietanza di versamento su conto corrente bancario avente il seguente IBAN: IT41Q0617549310000000003790.

Sanzione: Sanzione pecuniaria pari al  doppio del costo di produzione stabilito ai sensi della Legge 27 Luglio 1978 n. 392 per le unità immobiliari a destinazione residenziale, ovvero, per quelle diverse dall’uso residenziale,  la sanzione è pari al doppio del valore venale dell’immobile determinato a cura dell’Agenzia delle Entrate (ex Agenzia del Territorio).

 

 

INTERVENTI ESEGUITI IN ASSENZA O IN DIFFORMITA’ DALA SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA’  EX ART. 37 D.P.R. N. 380/2001

ACCERTAMENTO DI CONFORMITA’

Sono soggetti ad accertamento di conformità ex art. 37 del D.P.R. n. 380/2001 gli interventi eseguiti in assenza o in difformità dalla SCIA.

Cosa occorre: Comunicazione sottoscritta dal proprietario, redatta sul modulo unificato regionale reperibile nella sezione modulistica (SCIA). La comunicazione deve contenere i dati personali del proprietario, l'ubicazione esatta dell'immobile interessato (Via, numero civico, denominazione del condominio, piano, numero di interno), gli estremi catastali del medesimo (foglio, mappale, subalterno) e dovrà essere corredata della seguente documentazione da produrre in duplice copia:

·  Relazione tecnica descrittiva delle opere abusive;

·  Documentazione fotografica;

·  Elaborati grafici rappresentativi delle opere per le quali si chiede la sanatoria;

·  Visura e planimetria catastale;

·  Attestazione di versamento di Euro 150,00 quale tariffa per diritti di segreteria su conto corrente postale n. 13557178 intestato a "Tesoreria Comune di Borghetto Santo Spirito" o quietanza di versamento su conto corrente bancario avente il seguente IBAN: IT41Q0617549310000000003790.

Sanzione: Sanzione pecuniaria pari al  doppio dell’aumento di valore venale dell’immobile e comunque in misura non inferiore ad Euro 516,00. Per interventi di restauro e risanamento conservativo su immobili vincolati in base a leggi statali la sanzione varia da un importo di Euro 516,00 fino ad Euro 10.329,00. Ove le opere risultino conformi alla disciplina urbanistica ed edilizia vigente, sia al momento della realizzazione dell’intervento che al momento della presentazione della comunicazione, la sanzione varia da un importo di Euro 516,00 fino a Euro 5.164,00.

 

 

COMUNICAZIONE PER OPERE INTERNE ESEGUITE PRIMA DEL 01 GENNAIO 2005  EX ART. 22 L.R. N. 16/2008

Ricadono nella fattispecie di cui all’art. 22 della L.R. n. 16/2008, le opere interne alle costruzioni realizzate prima del 01 gennaio 2005.

Cosa occorre: comunicazione sottoscritta dal proprietario contenente i dati personali del proprietario, l'ubicazione esatta dell'immobile interessato (Via, numero civico, denominazione del condominio, piano, numero di interno), gli estremi catastali del medesimo (foglio, mappale, subalterno). La stessa dovrà essere corredata della seguente documentazione:

·  Relazione tecnica descrittiva delle opere abusive;

·  Autocertificazione resa dal proprietario attestante la data di esecuzione delle opere;

·  Elaborati grafici rappresentativi delle opere per le quali si chiede la sanatoria;

·  Visura e planimetria catastale;

·  Attestazione di versamento di Euro 150,00 quale tariffa per diritti di segreteria su conto corrente postale n. 13557178 intestato a "Tesoreria Comune di Borghetto Santo Spirito" o quietanza di versamento su conto corrente bancario avente il seguente IBAN: IT41Q0617549310000000003790.

Sanzione: Per le opere realizzate antecedentemente alla data del 17 marzo 1985 non è dovuta alcuna sanzione; per gli interventi eseguiti tra il 17 marzo 1985 e il 01 gennaio 2005 la sanzione è pari ad Euro 172,15.

 

 

COMUNICAZIONE PER OPERE IN DIFFORMITA’ DA TITOLI EDILIZI RILASCIATI PRIMA  DEL 01 SETTEMBRE 1967  EX ART. 48 L.R. N. 16/2008

Ricadono nella fattispecie di cui all’art. 48 della L.R. n. 16/2008, le opere in difformità dalla licenza edilizia eseguite prima del 01 settembre 1967 o in corso di realizzazione a tale data, non rientranti nella definizione di opere interne di cui all’art. 22 di cui al punto precedente, purché già accatastate all’epoca della loro realizzazione e munitie del certificato di abitabilità o agibilità.

Cosa occorre: comunicazione sottoscritta dal proprietario contenente i dati personali del proprietario, l'ubicazione esatta dell'immobile interessato (Via, numero civico, denominazione del condominio, piano, numero di interno), gli estremi catastali del medesimo (foglio, mappale, subalterno). La stessa dovrà essere corredata della seguente documentazione:

·  Relazione tecnica descrittiva delle opere abusive;

·  Autocertificazione resa dal proprietario attestante la data di esecuzione delle opere;

·  Elaborati grafici rappresentativi delle opere per le quali si chiede la sanatoria;

·  Visura e planimetria catastale;

·  Attestazione di versamento di Euro 150,00 quale tariffa per diritti di segreteria su conto corrente postale n. 13557178 intestato a "Tesoreria Comune di Borghetto Santo Spirito" o quietanza di versamento su conto corrente bancario avente il seguente IBAN: IT41Q0617549310000000003790.

Sanzione: Per le opere già accatastate all’epoca della loro realizzazione e munite del certificato di abitabilità/agibilità non è prevista alcuna sanzione; per gli interventi non accatastati e privi del certificato di abitabilità/agibilità la sanzione è pari ad Euro 516,00; laddove dette opere non accatastate e sprovviste del certificato di abitabilità/agibilità abbiano comportato un aumento della superficie della costruzione la sanzione è pari a:

-  Fino alla soglia di mq 10,00 Euro 5.164,00;

-  Da mq 10,00 a mq 20,00 Euro 10.328,00;

-  Nel caso di aumenti superiori da un minimo di Euro 15.492,00 ad un massimo di Euro 46.476,00.

 

 

 

COMPATIBILITA’ PAESAGGISTICA EX ART. 167 D.LGS. N. 42/04

Trattasi di istanza in bollo da Euro 16,00 presentata dal proprietario ed inerente opere abusive realizzate su immobili ricadenti in area sottoposta a vincolo paesistico - ambientale ai sensi del D.lgs. n. 42/04, non comportanti incremento di superficie utile o volume.

Cosa occorre: tale istanza deve contenere i dati personali del proprietario, l'ubicazione esatta dell'immobile interessato (Via, numero civico, denominazione del condominio, piano, numero di interno) e gli estremi catastali del medesimo (foglio, mappale, subalterno) e dovrà essere corredata della seguente documentazione da produrre in triplice copia:

·  Relazione tecnica in carta semplice redatta da professionista abilitato alla progettazione;

·  Relazione paesaggistica redatta ai sensi del D.P.C.M. 12/12/2005;

·  Tavola di progetto contenente estratti cartografici, stato attuale, stato di progetto e raffronto, con l'indicazione della destinazione d'uso e dell'altezza interna dei locali;

·  Visura catastale dell'immobile corredata di planimetria;

·  Documentazione fotografica a colori (non sono ammesse autosviluppanti e/o istantanee);

·  Attestazione di versamento di Euro 200,00 quale tariffa per diritti di segreteria su conto corrente postale n. 13557178 intestato a "Tesoreria Comune di Borghetto Santo Spirito" o quietanza di versamento su conto corrente bancario avente il seguente IBAN: IT41Q0617549310000000003790.

Sanzione: la sanzione è pari alla somma equivalente al maggior importo tra il danno arrecato e il profitto conseguito derivante dalla realizzazione delle opere in difformità, determinato tramite perizia di stima asseverata redatta da tecnico abilitato.

 

 

 

 

 

 

 Modulistica

Leggibilità
Lettura Visualizza il testo con caratteri normali  Visualizza il testo con caratteri grandi  Visualizza il testo con contrasto elevato  Visualizza i contenuti senza la presenza della struttura grafica